Storia

Fondata il 1° Ottobre del 1970 la nostra parrocchia è cresciuta in oltre 40 anni di eventi che hanno caratterizzato la vita del quartiere... Leggi tutto

Dove Siamo

San Paolo sorge a fianco del parco Enzo Martini, in Via Grenoble 9 a Parma. Nel 2008 si è unita anche la comunità di Vicopò... Leggi Tutto

Le Nostre Attività

Dal Catechismo alle Esperienze Estive, dal Gruppo Missionario alla Giovanni Paolo TV, ecco tutte le iniziative svolte presso l'Oratorio... Leggi Tutto

Ultime Notizie

  • Worchester (USA)
    lunedì 2 settembre 2013

    Carissima Carla,

    Grazie per il messaggio per essere stata vicino a noi durante il terribile attacco  alla Maratona di Boston. E’ stato un fatto molto doloroso ed inspiegabile e nello stesso  tempo ha rivelato la grande capacità americana di essere uniti nel risolvere questi fatti e la straordinaria solidarietà nell’aiutarsi reciprocamente. Ma è una ferita ancora aperta per le tante persone che ne porteranno le conseguenze per tutta la vita.
    Molto bella anche la testimonianza di vita e di fede dell’attore Pietro Sarubbi. Non si sa mai cosa può succedere quando ci si mette in contatto con Gesù, perché Lui sa adoperare ogni mezzo per attirare le persone a sé. Il tuo messaggio e-mail non l’avevo ricevuto, ma ora ti mando il mio e-mail così comunicheremo direttamente.
    Ringraziando il Signore io sto bene ed ormai mi sento ben inserita ed anche gli impegni aumentano. Quest’estate ed ancora adesso stiamo vivendo un periodo di emergenza comunitaria perché Rosetta, la nostra sorella più anziana, alla fine di maggio è caduta e si è rotta un femore. Dopo l’operazione si stava riprendendo benino, ma ha avuto una perforazione intestinale che ha richiesto un’altra operazione più grossa. Sono stati per noi più di 2 mesi d’assistenza tra ospedale e casa e che continua anche ora a casa, perché non possiamo lasciarla sola e perché abbiamo dovuto prendere su di noi ciò che lei ancora stava facendo, perché era ancora molto efficiente. Ringraziando il Signore ci siamo aiutate bene come Comunità per cui siamo riuscite a portare avanti bene la situazione. Ed insieme abbiamo sentito l’aiuto e la forza del Signore che ci ha dato
    Ora siamo all’inizio di un nuovo anno di lavoro nelle parrocchie e le sorelle sono molto impegnate nell’organizzare l’anno catechistico. Io, con tutta probabilità, aiuterò Rebeca nella preparazione di bambini che non hanno ricevuto il Battesimo. E poi continuo con i vari servizi di volontariato che mi piacciono molto. Così, Carla, qualche notizia dall’altra parte dell’oceano in attesa che i miei documenti arrivino – e ci vorrà ancora tanto tempo – e possa fare la traversata.

    Ti assicuro il mio ricordo affettuoso e la mia preghiera di ogni giorno e ti ringrazio se  mi terrai informata – se potrai e riuscirai.

    Salutami Don Francesco e le persone della Parrocchia. A Simonetta scriverò un biglietto perché anche lei sta molto soffrendo con Claudio.

    Ti abbraccio e ti ricordo con affetto
    Laura

    Categorie: Lettere Missioni